MEEEEEOOOOOWWWWWWW!

Artisti di graffiti e street art - Galleria di vernice spray

Gli anni Sessanta sono il decennio di nascita dei graffiti moderni. Gli Stati Uniti sono senza dubbio la regione generale in cui sono sorti i primi graffiti. Secondo alcune fonti, fu Filadelfia dove tutto ebbe inizio; tuttavia, altri individuano New York e i suoi quartieri neri e latini, dove all'epoca la musica hip-hop era fiorente. È anche importante notare che fu in quel periodo che fu inventata la bomboletta spray fornendo ai primi artisti di strada un mezzo conveniente e relativamente economico. Nella prima storia dei graffiti, il termine "artista" non era comunemente usato per descrivere le persone coinvolte in questa sottocultura di strada. Al contrario, venivano per lo più indicati come "scrittori" o "tagger". A questo punto, l'essenza dei graffiti era creare semplici tag o firme e provare a copiarli in più luoghi possibili, in modo che tutti potessero vederli. Alcuni dei tagger più famosi dell'epoca sono Julio 1960 e Taki 204 originari di New York e Corn Bread di Philadelphia, che rivendicano tutti il ​​“first tag”, anche se è difficile individuarlo con certezza.